Dopo gli attacchi, Bruxelles pronta a bombardare l’Isis

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Dopo gli attacchi, Bruxelles pronta a bombardare l’Isis

Il premier belga Charles Michel ha confermato la ripresa a breve della missione degli F-16 belgi contro l’ Isis, con una possibile estensione alla Siria

Il premier belga Charles Michel ha confermato la ripresa a breve della missione degli F-16 belgi contro l’ Isis, con una possibile estensione alla Siria.

Il Belgio dunque risponde a stretto giro agli attentati di Bruxelles organizzati da Isis bombardando le postazioni del sedicente Califfato in Siria.

Intanto i miliziani dell’ Isis mantengono il controllo della città di Palmira, sede del sito archeologico romano patrimonio dell’Umanità. Lo riferiscono oggi fonti governative e degli attivisti, sottolineando che continuano a pochi chilometri dalla città gli scontri tra le forze lealiste, appoggiate da bombardamenti russi, e i jihadisti che difendono il centro. Fonti militari citate dall’agenzia governativa Sana e testimoni contattati dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) hanno detto che le forze governative sono avanzate nell’area della collina di Syriatel, vicino al Castello di Palmira. Secondo la Sana un’unità dell’esercito si sarebbe impadronita dell’altura.

fonte…..qui

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*